LA DENUNCIA

Pescara. Area ex monopolio: la discarica di inerti cresce

WhatsApp PdN 328 3290550

Reporter:

WhatsApp PdN 328 3290550

Letture:

233


PESCARA. I residenti di via Rigopiano si sono accorti che nell’area abbandonata dell’ex Monopolio sta crescendo un cumulo di inerti giorno dopo giorno.

Succede a poche centinaia di metri dalla Stazione di Pescara dove l’area che doveva essere oggetto di un grande progetto poi abbandonato è diventata incolta, recintata (male) e meta di padroni con i cani che sgambettano felici.

Dopo aver abbattuto in tutta fretta l’ex monopolio in oltre dieci anni il Comune non è riuscito a restituire quel pezzo di terreno in mezzo alla città ai cittadini ed ora, invece, pare molto utile a chi continua a scaricare inerti creando un cumulo alto più di due metri.

Nei giorni scorsi è stato notato un camioncino che ha scaricato del materiale e poi se n’è andato che fa capo ad una ditta di Spoltore.

I residenti si domandano se lo scarico dei rifiuti è stato autorizzato e da chi e se occorreranno anni per smaltire quei rifiuti come per riqualificare l’area.