ENTI PUBBLICI

Presentato il nuovo Cda dell'Area marina protetta di torre del Cerrano

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

156




PINETO. «Lavoreremo in sinergia con il territorio per valorizzare sempre di più l’Area Marina Protetta di Torre del Cerrano».

Queste le parole del neo presidente dell’Area Marina Protetta Leone Cantarini, che questa mattina è stato presentato insieme agli altri quattro componenti del nuovo Consiglio di Amministrazione dell'Amp: Nerina Alonzo, Fabiano Aretusi, Pietro Palozzo e Marina De Ascentiis. Presenti alla conferenza stampa, che si è svolta presso la Villa Filiani di Pineto, anche i sindaci di Pineto e Silvi, Robert Verrocchio e Francesco Comignani, l'assessore regionale Dino Pepe, il consigliere regionale Luciano Monticelli e il consigliere provinciale Giuseppe Cantoro. Numerose le autorità militari e civili presenti in sala.

«Abbiamo un CdA di qualità, composto da persone capaci che sapranno offrire un contributo importante per la tutela della biodiversità dell’unica Area Marina Protetta in Abruzzo - ha dichiarato il presidente – Il nostro compito è quello di valorizzare l’Area Marina di Torre del Cerrano, sito di interesse comunitario, che deve ottemperare le esigenze di crescita del territorio nel rispetto dello sviluppo sostenibile. Notti Verdi, percorsi turistico-gastronomici, sentinelle ambientali: sono questi alcuni dei punti strategici sottolineati dal presidente Cantarini per il futuro del Parco. “Le ricerche di mercato indicano un incremento del turismo per i territori in cui sono presenti i Parchi - ha aggiunto il presidente - Questo dato invita a vedere nel turismo sostenibile un’opportunità di sviluppo per i territori dei Comuni di Pineto e Silvi».

 Il neo presidente ha anche dichiarato che nelle prossime settimane partiranno una serie di incontri con le associazioni e con i portatori di interesse del territorio «perchè la nostra volontà è confrontarci sulle scelte future». 
«Abbiamo un CdA che saprà lavorare nell'interesse dell'Area Marina e dei nostri territori», ha dichiarato il sindaco di Pineto Robert Verrocchio, che insieme al sindaco di Silvi e al neo presidente ha ringraziato il presidente uscente Benigno D'Orazio per i risultati ottenuti dal Parco.

«Mi fa assolutamente piacere che Silvi stia mostrando, ormai da un anno, una grande sensibilità verso l'Area Marina, una sensibilità che negli scorsi era mancata, e che sono sicuro potrà portare un grande valore aggiunto per la crescita del Parco, e accolgo con piacere il rientro della Provincia nei nostri organi di gestione, dopo l'abbandono incomprensibile da parte dell'amministrazione Catarra».
«Finalmente torniamo a parlare di ambiente e territorio spogliandoci di qualsiasi casacca di appartenenza - ha dichiarato il Primo Cittadino di Silvi Francesco Comignani - Rinnovo i miei auguri al nuovo CdA e al suo Presidente Leone Cantarini. Con l'occasione voglio sottolineare un pensiero che ho sempre espresso in tutte le riunioni dell'Assemblea Consortile, da giugno 2014 fino al termine della gestione di un uomo solo al comando: adesso possiamo mettere in cantiere la nascita di un parco ambientale e culturale, annettendo al consorzio di gestione sia i Calanchi di Atri, l'Istituto Zooprofilattico "G. Caporale" e l'Università di Teramo».