POLTRONE GIREVOLI

Ortona, d’Ottavio non lascia, raddoppia e presenta la nuova giunta

4 novità su 5: riconfermato solo De Iure

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

357

ORTONA. Il sindaco Vincenzo d’Ottavio ci riprova e presenta una nuova squadra di governo e si augura che questa volta la maggioranza ‘tenga’.

Ieri nuovi ingressi (4 novità nuovi su 5), dunque, per «ripartire con nuovo slancio e rispondere alle tante esigenze della comunità. Ringrazio coloro che hanno lavorato con me precedentemente, Luca Menna, Nadia Di Sipio e Simona Rabottini per quanto hanno fatto durante il loro incarico».

In virtù delle nuove nomine cambia anche la composizione del consiglio comunale che vedrà tre nuovi ingressi, Gilberto Bernardi e Marcello Forti eletti nel PD e Alessandro Seccia nell'Italia dei Valori.

E il nuovo slancio si è visto anche due sere fa nel corso di un Consiglio comunale fiume per approvare il bilancio: alla fine si è raggiunto l’obiettivo quasi all’alba e il sindaco ha potuto tirare un sospiro di sollievo

Entra Francesca Licenziato, 67 anni, originaria di Napoli e residente a Ortona dal 1996, laureata in pedagogia, dirigente scolastico in pensione. La Licenziato è stata per 18 anni docente di scuola primaria prima di diventare dirigente scolastico, è alla sua prima esperienza amministrativa. Poi c’è Simonetta Schiazza, 50 anni, impiegata, vanta una lunga militanza politica con il partito di Di Pietro, l'Italia dei Valori, è stata eletta nel consiglio comunale nel 2012 ed è alla sua prima esperienza come assessore.

Tommaso D'Anchini, 42 anni, laureato in sociologia, si occupa di sociale e  formazione, attivo da anni nell'associazionismo cittadino è stato tra i fondatori dell'associazione "Le Colonne d'Ercole". Impegnato nel volontariato con il Soggiorno Proposta e con il Cipa. Luigi Menicucci, 56 anni, promotore finanziario, opera da anni nel volontariato ed è molto attivo anche nella diocesi dove è stato nell'equipe della pastorale famigliare. Si è candidato per la prima volta nel 2012 ed è stato eletto in consiglio comunale nelle fila del PD.

Domenico De Iure, 41 anni, agricoltore, unico assessore riconfermato della precedente giunta in cui si occupava dei lavori pubblici. Il più giovane tra gli assessori nominati ma con una lunga esperienza politica iniziata nel 1996 collaborando con l'onorevole Nenna D'Antonio. De Iure è entrato in consiglio comunale la prima volta nel 2007 con l'UDC. Le deleghe agli assessori saranno ufficializzate la prossima settimana.

IDV NON HA PARTECIPATO ALLA GIUNTA

«Dall’esclusione dell’allora assessore Valentino Di Carlo il partito dell’IdV con coerenza si è posto in una condizione di criticità nei confronti di un Sindaco e di un PD incapaci di finalizzare l’azione politica verso risultati soddisfacenti, mantenendo dritta la barra di un opposizione chiara ma costruttiva», commenta l’Idv.

«Dopo la costituzione della Giunta riguardo ad un eventuale ritorno in maggioranza  dell’IdV ci preme chiarire che nessuno ha convocato ufficialmente in nessun tavolo politico  il nostro partito per discutere eventualmente di programmi da attuare. A tal proposito, chiunque dovesse partecipare attivamente alla ricomposizione di questa maggioranza, lo fa a titolo esclusivamente personale e non dell’IdV». 

LE DELEGHE

Il sindaco Vincenzo d’Ottavio ha ufficializzato questa mattina le deleghe assegnate a ciascun assessore.

Francesca Licenziato si occuperà delle Politiche Sociali, Luigi Menicucci del Bilancio, del Personale, del SUAP, della Residenzialità Pubblica e del Contrasto alla Povertà(Borse Lavoro, Mensa di solidarietà e Casa di Riposo). Tommaso D’Anchini ha invece ricevuto la delega agli Eventi, alle Manifestazioni e al Turismo mentre Simonetta Schiazza sarà l’assessore allo Sport, al Commercio e alle Pari Opportunità, i Lavori restano invece in capo all’assessore Domenico De Iure.

Tutte le materie non assegnate restano invece al sindaco d’Ottavio che ha espresso la volontà di farsi supportare anche dai consiglieri comunali.

«Gli assessori stanno già lavorando- sottolinea il sindaco, Vincenzo d’Ottavio- e se si farà squadra si riusciranno a risolvere tanti problemi e tante criticità del nostro territorio, portando inoltre a compimento progetti importanti per il futuro della città».