L'ABRUZZO IN TV

Pezzopane torna in tv e scrive agli aquilani: «non sono uscita fuori di cervello»

Da Barbara D’Urso la coppia si difende ancora una volta

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

7772

ROMA. Della storia del concorso di bellezza del fidanzato ex spogliarellista non ne vuole più parlare: «abbiamo messo tutto in mano agli avvocati».
Ieri pomeriggio la senatrice del Partito Democratico, Stefania Pezzopane, è tornata insieme al suo compagno, Simone Coccia, da Barbara D’Urso, proprio lì dove i due erano usciti allo scoperto lo scorso autunno con il loro «amore diverso».
I due per l’ennesima volta hanno respinto le accuse mosse da Striscia la Notizia sulle presunte irregolarità della premiazione del ragazzo: «sono illazioni. A nostre spese diverse persone si stanno facendo pubblicità. Chi ha mai sentito parlare di questo concorso prima d’ora?», ha domandato la senatrice. «Noi non avevamo bisogno di farci notare con una fascia di un concorso di bellezza. Andavamo in tv anche prima. Tutta la vicenda è assurda e insignificante caricata di notizie assolutamente non vere, da persone in cerca di pubblicità a costo zero».
La senatrice, apparsa più innamorata che mai, tra baci e abbracci complici con il suo fidanzato (e anche qualche lacrima di commozione), è convinta che a destare tutto questo clamore sia la particolarità della coppia che compone: «facciamo discutere perché io sono bassa e lui alto, perché io faccio politica e lui faceva lo spogliarellista, perché lui è tatuato e io no. Siamo una coppia diversa e oggi quello che è diverso fa paura».
Il ‘vero’ vincitore del concorso ha poi svelato che Colaiuta non avrebbe potuto nemmeno partecipare alla competizione in quanto la gara è riservata ai ragazzi dai 17 ai 30 anni. «Di anni ne ho 31», ha confermato il fidanzato della Pezzopane, «ma sono stato invitato dagli organizzatori a presentarmi alla finalissima. Ho firmato dei documenti con tanto di presentazione di carta di identità da loro vagliata. Se la mia età non è stata contestata dagli organizzatori di certo non è un problema mio».

«NON SONO USCITA DI TESTA»
Pezzopane ha poi scritto una lettera agli aquilani, assicurando di non essere «uscita di testa», come qualcuno le dice.
«Sono la Stefania di sempre», si legge nella missiva. «Quella che è stata al vostro fianco in tutte le occasioni, quella che scappava come voi di casa con la mia famiglia per fuggire dal grido mortale dell'orco, la mattina di quel tragico 6 aprile. Non sono uscita fuori di cervello, come qualcuno malignamente borbotta. Sono semplicemente una donna innamorata, serena e felice».
Racconta di essersi innamorata e chiede ai concittadini «cosa avrei dovuto fare? Reprimere i miei sentimenti perché qualche persona bigotta o qualche mente chiusa e misogina me lo imponeva?
Piangiamo nei film dove ci si ama tra diversi, ma nella vita reale poi agli amori diversi mandiamo condanne e anatemi».

«COMBATTERO’ PER IL MIO AMORE»
«Chi mi conosce bene», ha scritto ancora la senatrice, «sa che non mi arrendo davanti a niente, e che combatterò per tutelare questo amore dall’odio e dalla maldicenza. Mai avrei immaginato di dover passare sotto le forche caudine dei benpensanti. Forse perchè sono un personaggio pubblico avrei dovuto soffocare nel silenzio i miei veri sentimenti e sottostare alle ipocrite convenzioni sociali?
Spesso menzogne e bugie sono state inventate ad arte per colpirmi. Perché le donne sono ancora sante o madonne, ma non sono ancora accettate se hanno fama e potere. Chi mi stima, sa che i sentimenti che provo per Simone non possono far altro che rendermi più forte. Chi mi apprezza, sa che il mio impegno e la mia passione per la mia città e per la politica saranno ancora più grandi e più forti. Come più grande e più forte è la voglia di ricostruire la città che amo».

IL TAPIRO ALL’ASTA
Intanto la senatrice ha messo all’asta il tapiro di Striscia la Notizia, per una giusta causa. Il ricavato sarà destinato alla mensa celestiniana: «Padre Quirino e gli amici della mensa hanno accolto con entusiasmo il dono». L’asta è attiva sul portale Ebay e resterà aperta fino al prossimo 2 febbraio.