BRASILE 2014

Mondiali 2014. La Francia passeggia contro l'Honduras

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2696


BRASILE. La Francia supera con scioltezza l'Honduras nella gara d'esordio del Gruppo E.
I Bleus dominano per tutto il primo tempo ma sbloccano il risultato solo poco prima dell'intervallo: Karim Benzema trasforma con freddezza dal dischetto dopo il fallo commesso in area da Wilson Palacios. Il No8 honduregno viene espulso e facilita il compito dei transalpini che raddoppiano nel secondo tempo grazie all'autorete del portiere Noel Valladares. Benzema chiude i conti a 18 minuti dalla conclusione.
La squadra di Didier Deschamps, reduce dall'8-0 rifilato alla Giamaica nell'ultima amichevole pre-Mondiale, appare tonica e non fatica a imporre il suo gioco. Valladares si supera dopo 15' deviando la conclusione di controbalzo di Blaise Matuidi sulla traversa. Passano pochi minuti e l'estremo difensore dell'Honduras viene graziato ancora una volta dalla traversa sul colpo di testa ravvicinato di Antoine Griezmann.
La partita prende un'altra piega al 45': Palacios commette fallo Paul Pogba in area di rigore e riceve il secondo cartellino giallo, lasciando in inferiorità numerica i suoi. Benzema non sbaglia dal dischetto regalando ai Blues il vantaggio. Il raddoppio arriva poco dopo l'intervallo quando la conclusione di sinistro dello scatenato Benzema viene deviata dallo sfortunato Valladares nella propria porta.
Tutto facile per la Francia che cala il tris al 72': sugli sviluppi di una punizione punizione, Mathieu Debuchy prova il gran destro, Evra viene colpito dal pallone che finisce all'attaccante del Real Madrid CF. Il suo diagonale è velenoso e finisce alle spalle di Noel Valladares. La Svizzera, che ha sconfitto 2-1 l'Ecuador, sarà certamente un test più attendibile per i ragazzi di Deschamps venerdì prossimo.