BRASILE 2014

Brasile 2014, tutti i numeri del mondiale

Le foto delle partite d'esordio

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4122


BRASILE. Tutti i numeri del mondiale di oggi e quelli di ieri.
2: le squadre che hanno perso la finale nell’edizione organizzata in casa: proprio il Brasile nel 1950 e la Svezia nel 1958 (contro il Brasile).
5: i mondiali, Brasile 2014 compreso, disputati dal portiere azzurro Gianluigi Buffon che dunque entra di diritto nella classifica dei giocatori più presenti con il tedesco Lothar Matthäus e il messicano Antonio Carbajal.
6: le Nazioni che sono riuscite nell’impresa di conquistare la Coppa del Mondo davanti al proprio pubblico: l’Italia nel 1934, l’Uruguay nel 1930, l’Inghilterra nel 1966, la Germania nel 1974, l’Argentina nel 1978 e la Francia nel 1998.
12: le città scelte per ospitare l'evento: Belo Horizonte, Brasilia, Cuiabá, Curitiba, Fortaleza, Manaus, Natal, Porto Alegre, São Lourenço da Mata (Recife), Rio de Janeiro, Salvador e San Paolo.
600 mila: il numero di persone che utilizzeranno l'aereo per arrivare in Brasile, mentre, circa 3 milioni lo utilizzeranno per viaggiare tra le varie città ospitanti
3,3 milioni: il numero di biglietti in vendita
425 milioni di euro: il totale dei premi elargiti dalla FIFA per la fase finale del Campionato mondiale di calcio, 52 dei quali destinati alle squadre di club che hanno inviato al mondiale i proprio tesserati e un milione per ogni federazione nazionale come corrispondenza per la sola partecipazione.
2 miliardi: i real spesi per modernizzare e aumentare la rete di hotel del paese
3,6 miliardi di dollari: l’investimento complessivo per la costruzione e ristrutturazione degli stadi. Cinque stadi sono stati costruiti da zero, uno, l'Estádio Nacional Mané Garrincha, è stato demolito e ricostruito e gli altri sei sono stati pesantemente ristrutturati. Il Maracanã di Rio de Janeiro, ospiterà la partita finale, come avvenne anche durante il campionato mondiale di calcio del 1950.
14 miliardi di dollari: il costo del mondiale che comprende sia i lavori di costruzione o ristrutturazione degli stadi, sia i progetti infrastrutturali.