VOTO FINO ALLE 23

Elezioni Abruzzo, affluenza al 61,5%. A Pescara 29 presidenti di seggio ‘in fuga’

+9% rispetto a 5 anni fa

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

46671

ABRUZZO.  Si vota fino alle 23 di questa sera in Abruzzo per le Europee, regionali, Comunali e per il referendum ‘Grande Pescara’ nei comuni di Pescara, Montesilvano e Spoltore.

DATI DELLE 12

 Affluenze europee Abruzzo:  alle 12 ha votato il 16,61%. Sotto la media a Chieti (16,2%), la percentuale più bassa nella provincia de L’Aquila con il 13,62%. Votano in tanti invece a Pescara e Teramo di quasi 2 punti al di sopra della media regionale e rispettivamente 18,47% e la seconda al 18,27%.

Affluenze regionali: Alle 12 ha votato il 15,94% degli aventi diritto rispetto al 6,47% delle elezioni del 2008.

Si vota però solo oggi domenica 25 maggio fino alle 23 mentre nelle elezioni del 2008 le urne rimasero aperte anche nella giornata di lunedì, dalle 8 alle 15. Il dato si riferisce al totale dei 305 Comuni abruzzesi. Hanno votato 192.971 elettori. A livello provinciale all'Aquila ha votato il 13,14% rispetto al 6,54% delle ultime elezioni, a Pescara il 17,60% rispetto al 7,35%, a Teramo il 17,68 % rispetto al 6,53%, a Chieti il 15,49% rispetto al 5,72%.

Affluenza comunali: Alle 12 ha votato il 19,67% degli abruzzesi. Nella provincia di Pescara ha votato il 19,74%. Nei Comuni di Montesilvano il 19,55%, a Pescara il 19,52% a Città Sant’Angelo il 19%.

Nella provincia de L’Aquila ha votato il 16,85% dove si vota in tre Comuni. La maggiore affluenza a Santo Stefano di Sessanio con il 22%. Nella provincia di Chieti l’affluenza è 19,49%. Dati importanti nei Comuni di Perano con il 31,63% e a Treglio 30,82%. Nella Provincia di Teramo ha votato il 19,74%. Al Comune di Teramo il 18,84%. A Giulianova il 19,91%, a Silvi il 19,95%.

Affluenza Referendum: alle 12 ha votato il 19,17% pari a 30.776 persone.

I candidati presidente alla regione hanno votato tutti di buon mattino. Luciano D'Alfonso nella scuola Rossetti di Pescara, Maurizio Acerbo alla Mazzini sempre a Pescara, Gianni Chiodi alla Noè Lucidi di Teramo e Sara Marcozzi alla Cesari di Chieti. Per loro attesa del voto in famiglia e conosceranno la loro sorte solo domani.

Gli scrutini, per le elezioni regionali, inizieranno lunedì 26 maggio dalle ore 14; a seguire gli scrutini nei comuni abruzzesi dove è previsto il rinnovo del consigli comunali e l'elezione dei sindaci e lo scrutinio del referendum consultivo "Grande Pescara" che interessa i comuni di Pescara, Montesilvano e Spoltore. Questa sera, invece, con la chiusura dei seggi, partirà lo scrutinio delle Europee.

AFFLUENZA DELLE 19 SALE AL 45,12%

Elezioni Europee. Il dato complessivo abruzzese supera di poco il 46%. L’Aquila ha recuperato il gap iniziale e si attesta poco sopra la media a 46,48%, rimane indietro Pescara al 43,37 mentre Teramo vola al 48,76.

Elezioni Regionali. Alle ore 19 il dato ufficiale dell'affluenza al voto per le elezioni regionali registrato nei 305 comuni abruzzesi era di 45,12% degli aventi diritto rispetto al 27,37% delle elezioni regionali del 2008 dove, è il caso di ricordare, si votava anche nella giornata di lunedì. Complessivamente hanno votato 546600. A livello circoscrizionale, nella provincia dell'Aquila ha votato il 40,68% rispetto al 28,63% delle elezioni regionali del 2008, a Pescara il 47,57% rispetto al 27,66% del 2008, a Teramo il 50,33% rispetto al 28,82% del 2008, a Chieti 42,78% rispetto al 25,21% del 2008. La chiusura delle urne è prevista per le ore 23. Dopo mezzanotte verrà comunicato il dato ufficiale relativo all'affluenza al voto. Gli abruzzesi aventi diritto al voto sono 1.211.533 di cui 619.778 votanti donne e 591.755 uomini.

Elezioni Comunali. L’affluenza totale in Abruzzo è stata di 52,33%. L’Aquila è dietro al 43,4 mentre le alter province sono tutte sopra il 50%. Precisamente Chieti è al 50,53%, Pescara al 51,11% e Teramo al 54,83%.

Referendum. Per il referendum consultivo "Nuova Pescara" hanno votato 80.092 elettori su una popolazione di 160.464 di aventi diritto, pari al 49,91%.

AFFLUENZA DEFINITIVA DELLE 23: 61,57%

Affluenza Regionali. Alle ore 23 di ieri il dato ufficiale definitivo dell'affluenza al voto per le elezioni regionali registrato nei 305 comuni abruzzesi è di 61,57%, rispetto al 52,98% delle precedenti elezioni regionali del dicembre 2008. Complessivamente, come dato assoluto, hanno votato 745967 su 1.211.533 abruzzesi aventi diritto al voto Questo il dato definitivo dell'affluenza al voto nelle quattro circoscrizioni provinciali: Provincia dell'Aquila; 57,18%, pari a 157777 degli aventi diritto al voto, rispetto al 53,58% del 2008; provincia di Pescara: 65,38%, pari a 185916 degli aventi diritto al voto, rispetto al 52,52% del 2008; provincia di Teramo: 67,63%, pari a 183025 degli aventi diritto al voto, rispetto al 55,11%; provincia di Chieti: 57,58%, pari a 219249 degli aventi diritto al voto, rispetto al 51,35% del 2008. Le operazioni di scrutinio inizieranno oggi alle ore 14.

Affluenza Referendum. Alla chiusura dei seggi, alle ore 23, hanno votato per il referendum consultivo "Nuova Pescara" 111.407 elettori su una popolazione di 160.464 di aventi diritto, pari al 69.46%.

Affluenza comunali: il dato finale si ferma al 69,2% esattamente due punti percentuali in meno rispetto al turno precedente. La provincia dove si è votato di più è Teramo (72,2%; -2% rispetto alla volta precedente), seguono Pescara (69,6% esattamente come al turno precedente); Chieti (63,8%; - 5%) e L’Aquila 52,9% (-3%). Per il Comune di Pescara ha votato il 70,1% (-1%), a Montesilvano il 69,6% (+3%), a Città Sant’Angelo il 74% (-2%). A Teramo ha votato il 74,2% (-2%), a Giulianova ha votato il 70,3% (-3%); a Pineto il 71,2% (-5,7%), a Silvi il 71,1% (-1,5%).

Affluenza Europee: ha votato il 64,2 rispetto al 62 della volta precedente.


PROBLEMI A PESCARA

Disguidi tecnici ai seggi pescaresi. Sabato si è completata solo intorno alle 19 l’apertura dei 170 seggi elettorali attivati in 31 scuole cittadine per le elezioni amministrative, regionali, europee e per il Referendum sulla Grande Pescara. A dilatare i tempi dell’inizio delle operazioni è stata la rinuncia di ben 29 presidenti di seggio nominati dalla Corte d’Appello de L’Aquila che non si sono presentati all’apertura delle sezioni, fissata alle 16 di ieri pomeriggio, costringendo l’Ufficio coordinamento, guidato dal dirigente Luigi Addario, a una corsa contro il tempo per cercare dei sostituti con relativi segretari.

Nel tardo pomeriggio di sabato la situazione si è normalizzata consentendo l’avvio delle operazioni. Intanto anche gli uffici elettorali resteranno aperti durante le operazioni di voto per garantire la fornitura dei duplicati delle tessere elettorali per tutti i cittadini che avessero smarrito la propria.

Elezioni regionali. Alle ore 23 di ieri il dato ufficiale definitivo dell'affluenza al voto per le elezioni regionali registrato nei 305 comuni abruzzesi è di 61,57%, rispetto al 52,98% delle precedenti elezioni regionali del dicembre 2008. Complessivamente, come dato assoluto, hanno votato 745967 su 1.211.533 abruzzesi aventi diritto al voto Questo il dato definitivo dell'affluenza al voto nelle quattro circoscrizioni provinciali: Provincia dell'Aquila; 57,18%, pari a 157777 degli aventi diritto al voto, rispetto al 53,58% del 2008; provincia di Pescara: 65,38%, pari a 185916 degli aventi diritto al voto, rispetto al 52,52% del 2008; provincia di Teramo: 67,63%, pari a 183025 degli aventi diritto al voto, rispetto al 55,11%; provincia di Chieti: 57,58%, pari a 219249 degli aventi diritto al voto, rispetto al 51,35% del 2008. Le operazioni di scrutinio inizieranno oggi alle ore 14.