VELINE E VELENI

Polemiche sul web per la Velina aquilana: «è raccomandata»

Spuntano anche scatti hot delle due vallette che avrebbero fatto irritare i vertici Mediaset

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

21828

L’AQUILA. «E’ stata come una bomba, una emozione fortissima, sono impazzita di gioia. Mi sono lanciata dal palco sui miei parenti».

Ieri sera Alessia Reato, 22 anni, de L’Aquila ha raccontato l’emozione della sua elezione a Veline. E’ già al lavoro per salire sul bancone di Striscia lunedì prossimo, alla ripresa della trasmissione con Ezio Greggio e Michelle Hunziker.
«E’ stata dura arrivare fin qui», ha detto, «venivo da un periodo difficile ed è stata una esperienza meravigliosa». Ma nelle ultime ore il web è scatenato più che mai contro le due nuove miss e per finire sarebbero spuntati fuori anche scatti hot delle due ragazze (le riporta il sito eventiroma.com) che avrebbero fatto infuriare i vertici Mediaset.
Antonio Ricci, regista e anima del programma, ha ricordato che le due reginette sono solo in prova: dovranno dare il massimo da qui fino a dicembre altrimenti saranno sostituite. 


«E’ UNA RACCOMANDATA»
E se in queste ore la compagna di Alessia, Giulia Calcaterra, deve fare i conti con decine di scatti in pose ammiccanti e senza veli, l’aquilana viene presa di mira per la presunta raccomandazione.
Il sito TvBlog riprende un vecchio articolo del Corriere della Sera dei giorni del G8 aquilano in cui si diceva che l’allora premier Silvio Berlusconi aveva intenzione di trovare una sistemazione aquilana per seguire da vicino la ricostruzione. In città sanno tutti che a parte le visite giornaliere l’ex premier non si è mai trasferito a L’Aquila ma il Corriere della Sera riportava che un imprenditore della Kirby (aspirapolveri) «anche lui in vacanza in Costa Smeralda, nei giorni scorsi avrebbe offerto direttamente al premier la sua villa con piscina non lontano da Coppito, la caserma della Finanza dove si è appena svolto il G8».
L’imprenditore era Marco Reato, il padre di Alessia. «Ironia della sorte», scrive ancora Tv Blog, «la Kirby è stata oggetto di inchieste anche da parte di Striscia la Notizia». Inoltre il fratello di Alessia, Fabio, gioca a calcio e ora è al Pavia, tramite il Cesena. Ma è stato nelle giovanili del Milan fino al 2011.
Per qualcuno tutto ciò è stato sufficiente a prevedere che Alessia sarebbe diventata velina. Ad alimentare le polemiche inoltre il fatto che la giovane aquilana sia stata ‘accoppiata’ alla bionda Calcaterra che durante la trasmissione era stata eliminata dai giudici. E’ stata poi la produzione a ripescarla a suo insindacabile giudizio.
C’è chi chiede il tapiro per Ricci, e chi sottolinea che trattandosi di una tv privata si può assumere chi si vuole. «Non le hanno piazzate in un consiglio regionale o in Parlamento», fa notare qualcuno.
Ma che bisogno c’era, si domanda la maggior parte degli internauti che gridano alla raccomandazione, di mettere in piedi una trasmissione di tre mesi se poi Ricci sceglie chi vuole?